Tuesday, September 8, 2020

Open Access Journal: Frammenti sulla scena (online)

Frammenti sulla scena (online)
ISSN 2612-3908
Testata della pagina
La rivista scientifica FRAMMENTI SULLA SCENA (ONLINE). STUDI SUL DRAMMA ANTICO FRAMMENTARIO è l'organo scientifico ufficiale del Centro Studi sul Teatro Classico dell'Università degli Studi di Torino.

La rivista accoglie contributi dedicati all'indagine degli aspetti letterari, linguistici, filologici, antropologici, filosofici, storico-archeologici e papirologici del dramma frammentario greco-latino e delle tradizioni teatrali minori del Mediterraneo, nonché studi relativi alla permanenza, alla fortuna e all'esegesi dei testi teatrali in epoca antica, tardoantica, bizantina e paleocristiana.

Lo scopo di questa rivista è pervenire, mediante l'apporto di tutte le discipline afferenti alle Scienze dell'antichità, a delineare una nuova visione di insieme del patrimonio letterario rappresentato dai testi teatrali pervenuti in forma frammentaria o noti per tradizione indiretta.

La rivista è pubblicata dal Centro Studi sul Teatro Classico; direttore scientifico prof. Francesco Carpanelli, direttore editoriale dott. Luca Austa.

I contributi pubblicati nella rivista sono stati sottoposti a una valutazione anonima in doppio cieco e al vaglio definitivo del Comitato scientifico che ne attesta la validità nel rispetto degli standard internazionali di scientificità.

La rivista è pubblicata con cadenza annuale; i singoli contributi inviati alla Redazione sono pubblicati (previo superamento della valutazione in doppio cieco) nei mesi di aprile, agosto e dicembre di ciascun anno. Al termine dell'anno solare la Redazione allestirà il numero definitivo, corredato da un indice dei contenuti.
The scientific journal FRAMMENTI SULLA SCENA” (ONLINE). STUDIES ON  FRAGMENTARY ANCIENT DRAMA is the official scientific body of the Centre for Studies in Greek and Roman Theatre of the University of Turin.

The journal includes papers dedicated to the investigation of the literary, linguistic, philological, anthropological, philosophical, historical-archaeological and papyrological aspects of fragmentary Greco-Roman drama and of the minor theatrical traditions of the Mediterranean, as well as studies concerning permanence, fortune and exegesis of theatrical texts in ancient, late antique, Byzantine and early Christian times.

The purpose of this journal is to outline, new vision of the literary heritage represented by theatrical texts received in fragmentary form or known by indirect tradition.

The journal is published by the Centre for Studies in Greek and Roman Theatre; scientific director Prof. Francesco Carpanelli, editorial director Dr. Luca Austa.

The papers published in this journal are subject to an anonymous double-blind evaluation and to the final scrutiny of the Scientific Committee, which certifies its validity in compliance with international scientific standards.

The journal is published annually; the individual papers sent to the editorial board are published (after passing the double-blind assessment) in April, August and December of each year. At the end of the year the editors will set up the final number, accompanied by an index.
N. 1 (2020) fascicolo 1
Pubblicato: 2020-08-06

Prefazione

Francesco Carpanelli
1-3

Tradizione, ricezione e rivalutazione simbolica del dramma greco-latino nel pensiero di Epitteto e Marco Aurelio. Parte prima: Epitteto

Luca Austa
217-247

See AWOL's full List of Open Access Journals in Ancient Studies

No comments:

Post a Comment