Monday, December 14, 2015

Open Access Journal: Erga-Logoi: Rivista di storia, letteratura, diritto e culture dell'antichità

[First posted in AWOL 15 May 2013, updated 8 September 2015]

Erga-Logoi: Rivista di storia, letteratura, diritto e culture dell'antichità
Online ISSN: 2282-3212
Print ISSN: 2280-9678
http://www.ledonline.it/Erga-Logoi/immagini/Erga-Logoi-title.jpg
Erga-Logoi è una rivista, soggetta a peer-review, di storia, letteratura, diritto e culture dell'antichità; un concetto, quest'ultimo, da intendere in senso ampio sul piano dell'estensione geografica e cronologica. Il titolo è stato scelto per sottolineare, evocando il proemio metodologico di Tucidide - benché la contrapposizione abbia ovviamente, in quel contesto, valore diverso -, l'intento di guardare al mondo antico prestando attenzione sia al "fatto" (gli eventi storici, la produzione artistica, la cultura materiale), sia al "detto" (il discorso poetico, letterario, storico, normativo nella sua forma orale e scritta). 

Di conseguenza, la Rivista propone con convinzione un approccio unitario al mondo antico, respingendo prospettive settoriali in favore di un'impostazione fortemente interdisciplinare: l'unica che può consentire un'adeguata comprensione della civiltà complessa e articolata, sul piano cronologico, geografico e soprattutto contenutistico, che il mondo antico ha espresso.
La Rivista, che esce con cadenza semestrale, è dunque aperta a contributi di carattere storico, filologico, letterario, archeologico, artistico, giuridico; ha carattere multilingue e intende con ciò contribuire allo sviluppo di un dibattito internazionale sul mondo antico e sulla sua eredità.

Erga-Logoi is a peer-reviewed journal of ancient history, literature, law and culture, as broadly conceived in geographical and chronological terms. Evoking Thucydides' methodological exordium (although in that context the opposition obviously has a different value), the name of the Journal was chosen to reflect its intention of looking at the ancient world paying attention to both “facts” (historical events, artistic production, material culture) and “words” (literary, historical, legal production in its oral and written forms).
On these bases, the Journal embraces a unified approach to the ancient world, rejecting sectional perspectives for an interdisciplinary focus, reflecting these complex articulated civilizations. 

The Journal, published every six months, is open to contributions of a historical, philological, literary, archaeological, artistic, and legal nature. It is multilingual, thereby aiming to foster the development of international debate on the ancient world and its legacy.



2013



No comments:

Post a Comment