Sunday, June 23, 2013

Open Access Journal: Corpus dei Manoscritti Copti Letterari: Rapporti all'Union Académique Internationale

Corpus dei Manoscritti Copti Letterari: Rapporti all'Union Académique Internationale (1987-2004)
L'impresa del Corpus dei Manoscritti Copti Letterari è nata nel 1970 con fini essenzialmente limitati alla ricostituzione dei codici copti provenienti dalla biblioteca del Monastero Bianco, smembrati e dispersi nelle raccolte d'Egitto, Europa ed America; oltre che alle ricerche sulle opere in essi conservate. Nel corso delle ricerche bibliografiche e codicologiche il raggio di interesse e d'azione si è ampliato, fino a comprendere tutta la letteratura copta ed i manoscritti che la tramandano, risalenti ad un periodo compreso fra il IV ed il XII sec. Sono stati perciò costituiti archivi di notizie e di fotografie di manoscritti che per la loro ampiezza e la loro unicità sono stati giudicati di interesse e di utilità internazionali. 

L'impresa ha potuto giovarsi via via della collaborazione (a diverso ti tolo e per motivi scientifici o pratici) dei seguenti organismi: Istituto di Papirologia dell'Università degli Studi di Milano; Istituto di Studi del Vicino Oriente dell'Università degli Studi di Roma; Centro di Studi per la Civiltà Fenicia e Punica del Consiglio Nazionale delle Ricerche; Istituto per l'Oriente, Roma; Dipartimento di Studi Storico-religiosi dell'Università di Roma La Sapienza; Istituto Patristico "Augustinianum" della Pontificia Università Lateranense; biblioteca del Pontificio Istituto Biblico, Roma.




No comments:

Post a Comment

Post a Comment